Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Recensione | Due come loro - Marco Marsullo | Einaudi

Quando decidi di soffermarti su un libro la cui trama parla di un impiegato del ramo suicidi al servizio di Dio e del Diavolo, ecco, diciamo che intraprendi la lettura con una predispozione d'animo abbastanza elastica, pronta quasi a tutto. Eppure vi dirò che questo libro ha saputo stupirmi in una maniera che non credevo possibile. Ma andiamo per ordine. Shep ha trentasei anni, e svolge un lavoro a dir poco insolito. Lavora per Dio, precisamente nella sezione suicidi, dove il suo compito è dissuadere dall'intento coloro che meditano di uccidersi. Ma questo non è tutto. Perché, all'insaputa di Dio, Shep lavora anche per il Diavolo, stesso settore ma finalità opposta: assicurarsi che l'aspirante suicida porti a termine il progetto. Decidere di volta in volta quale datore di lavoro assecondare, costituisce per Shep una mansione aggiunta, dietro la quale si celano accurate ricerche sui soggetti in questione. Tutto procede in maniera abbastanza ordinaria finché sulla lista…

Ultimi post

BabyBooks | La montagna di libri più alta del mondo - Rocio Bonilla | Valentina Ed.

Scorte per l'estate - Giugno e luglio in libreria.

Recensione | Vittoria - Barbara Fiorio | Feltrinelli

Recensione | Di amori diversi - Fabrizio Palmieri | Ad est dell'equatore

Recensione | Una ragazza affidabile - Silena Santoni | Giunti

BabyBooks | Mappe degli animali - Paola Grimaldi e Febe Sillani | Electa

Parlando di 'Vittoria' | Intervista a Barbara Fiorio

Recensione | The sinner - Petra Hammesfahr | Giunti

Selezionati per voi: Maggio in libreria.

Diventa lettore fisso
del blog.